shiatsu11

Shiatsu – prevenire è meglio che curare

Il segreto dello Shiatsu è tutto nel come si applica la pressione. Durante la manipolazione, viene effettuata preferibilmente con il pollice ma si possono usare anche altre parti del corpo: ad esempio, il palmo della mano o il gomito a seconda della zona da trattare o della pressione che è necessario imprimere. L’importante è che tale pressione sia sempre costante, lenta e statica perchè è proprio questa caratteristica, insieme alla lentezza dell’esecuzione, che permette di agire sulla psiche oltre che sul fisico, calibrando i tempi di risposta degli stessi.

Un’altra caratteristica importante dello Shiatsu è quella dell’esecuzione senza sforzo muscolare, impiegando per la manipolazione esclusivamente il peso del corpo di chi la sta eseguendo, mantenendo una posizione perpendicolare rispetto al punto che viene trattato. La manipolazione deve avvenire in condizioni di silenzio e tranquillità e tra operatore e ricevente avviene un “dialogo” affidato unicamente alle mani, attraverso il linguaggio del corpo.

Shiatsu e prevenzione

Innanzitutto chiariamo che lo Shiatsu non è una terapia medica e non può sostituirla ma in molti casi può essere un valido aiuto integrativo. E’ soprattutto indicata per la prevenzione ed il mantenimento della salute poichè ha come scopo principale il ripristino dell’equilibrio psico-fisico del soggetto ricevente. Inoltre non può essere considerato una semplice terapia da somministrare ma piuttosto un modo per aiutare corpo e mente a riacquistare l’armonia perduta. Aiuta in primis a mantenere quell’equilibrio fisico e psichico, quindi quelle condizioni ottimali necessarie per prevenire l’insorgenza di malattie che potrebbero richiedere l’intervento medico. Lo Shiatsu non è un rimedio ma, facendo leva soprattutto sull’atteggiamento mentale della persona, stimola la capacità del corpo e delle mente di prevenire le malattie ed i malesseri.

Shiatsu massaggio

Questa pratica non cura il disturbo ma riequilibra il flusso di energia già presente nel soggetto, rimuovendo il malessere in modo naturale mediante l’autoguarigione che nasce proprio dal rinnovamento di questa forza interiore.

Che benefici si possono trarre

In sintesi, ecco alcuni benefici che si possono trarre dallo Shiatsu:

  • Aiuta a rallentare il processo di invecchiamento;
  • Rafforza le difese immunitarie prevenendo le malattie in genere;
  • Può dare sollievo in caso di dolori muscolari e articolari, disturbi cervicali e dolore alla schiena;
  • Aiuta la muscolatura a rilassarsi ed ariprendere tono ed energia;
  • Aiuta la corretta digestione ed è efficace contro il mal di testa;
  • Rilassa e migliora lo stato del sistema nervoso, favorendo l’equilibrio fisico e psichico;
  • Migliora la circolazione sanguigna e la situazione fisica in generale.

L’elenco non è esaustivo poichè ognuno trae un personale giovamento, diverso da un individuo all’altro. Comunque il trattamento Shiatsu non ha controindicazioni nè limite di sedute. Per chi volesse approfondire, consigliamo il sito ufficiale della Federazione Italiana Shiatsu.